ricerca bibliografica aiuto tesi

CHIEDERE AIUTO PER LA TESI: LA RICERCA BIBLIOGRAFICA

L’argomento è importante, dato che in molti casi sono necessari dei supporti per la ricerca bibliografica, per la correzione e corretta stesura della tesi di laurea. Attenzione, però, a chi offre un copia-incolla di citazioni e testi altrui senza un ottimale contesto, il che penalizza lo studente e rende vana la richiesta di aiuto per la tesi…

La consulenza per una tesi

Spesso ci si ritrova con poco tempo a disposizione o con le idee confuse, per questo è possibile chiedere un aiuto per le diverse fasi di redazione della tesi. Può essere un aiuto bibliografico, in quanto molte sedi di ricerca come biblioteche o archivi, non sempre sono facilmente raggiungibili e la reperibilità del materiale può essere difficoltoso.
Esistono, però, anche consulenze sul titolo della tesi da proporre, sull’indice da stilare per avere le idee chiare e proporle al proprio relatore.

Fondamentale è capire se, in fase di redazione della tesi, l’aiuto che si richiede nella correzione e nella ricerca delle fonti, non sia un semplice copia e incolla da altri libri, che può fuoriviare. In tal caso, è fondamentale utilizzare un software anti-plagio, in grado di sottoporre il testo ad un confronto.
Quello che c’è scritto on line sull’argomento di tesi, magari su wikipedia, di certo non va bene per una ricerca universitaria!

La ricerca bibliografica

Si tratta del momento più importante, su cui concentrare le attenzioni fin dalla partenza del lavoro di tesi. Raccogliere il materiale bibliografico necessario alla ricerca, consente di avere le informazioni ben chiare, con i testi base e quelli di approfondimento ben differenziati.

Esistono varie possibilità per orientarsi all’interno di una mole di titoli, sopratutto se il vostro argomento di tesi è ben delineato, come nel caso di ricerche scientifiche innovative. Nel caso, invece, ci sia il mare magnum di testi e articoli del settore da voi prescelto (ad esempio sul Rinascimento a Firenze), sarà necessario valutare quale siano gli argomenti da circoscrivere e i libri che ne parlano in modo diretto.

Tra biblioteche, banche dati bibliografiche e ricerche online di varie università italiane (libri elettronici), la scelta è molto ampia e il supporto di aiuto tesi può essere valido per capirci qualcosa, dove il materiale è molto.

Sono presenti anche cataloghi online già predisposti per le ricerche bibliografiche, come:

ICCU – Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le Informazioni Bibliografiche

AIB -Associazione Italiana Biblioteche, che offre l’elenco delle biblioteche mondiali, in rete e offline

Liber Liber – un’associazione culturale senza fini di lucro, dotata di testi scaricabili, per lo più classici.

Biblioteche italiane – un sito del Politecnico di Torino, in cui si trova un elenco delle biblioteche italiane.

La bibliografia e l’OPAC

Un’altra risorsa è data da questi Online Public Access Catalog – si tratta di cataloghi online che raccolgono i dati dei materiali di testo e articoli, presenti presso molte biblioteche mondiali.
La procedura di creazione delle schede è standard e consente di effettuare ricerche per autore, argomento, titolo, città dove si trova il testo, etc.

Sono considerati i siti di riferimento, per iniziare ad orientarsi nella ricerca della propria bibliografia.

La stesura della bibliografia sulla tesi

Per mettere a disposizione la vostra bibliografia in modo chiaro, sarà importante anche stilarla in modo corretto, seguendo l’ordine alfabetico degli autori, l’ordine di pubblicazione (secondo lo stile statunitense), secondo lo stile prescelto.
Si può suddividere anche la bibliografia per tematiche, in modo da orientare il relatore della tesi e la commissione che leggerà l a vostra ricerca, in modo ottimale.

No all’abuso di fonti e citazioni

Attenzione a non essere trascurati nella redazione e sottoporre troppe citazioni dalle fonti bibiliografiche: le copiature vengono ormai subito smascherate ed è necessario un supporto concreto di consulenza e non di sola compilazione, per la vostra tesi.

Il vostro apporto è importante dopo una prima fase di aiuto tesi, per capire come strutturare la bibliografia e le ricerche di base, in modo personale e con un lavoro importante di revisione, curato dal vostro relatore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...